sabato 16 febbraio 2013

Bottino seconda metà dicembre 2012 - prima metà gennaio 2013: Benefit, Kiko, essence

Le foto:

Kit Benefit tropicoral
Kiko: Jelly core lipstick 03, Ultra glossy stylo 814, Smokey
eye pencil 03










Kiko: pennello doppio viso della blooming origami, Lavish Lips
Creamy Lipgloss 05








Scatolina che diventerà una palette



















essence: tinted moisturizer light, rossetto almost
famous, rossetto all about cupcake





















Questo è quello che ho preso tra la seconda metà di dicembre e la prima metà di gennaio, vi avevo già raccontato infatti che mi sono "leggerissimamente" scatenata ultimamente. 
Vedendolo online credevo che il kit Benefit fosse più grande, invece è piccolino, per farvi capire quanto gli ho affiancato una moneta da 20 cent. Gli swatches li riunirò in un unico post alla fine dei post haul. 
Alla prossima! 

giovedì 14 febbraio 2013

A che punto sono?

Post di chiacchiere di make up e non. Avrei dovuto fare gli scritti del concorso l'undici e il dodici ma è stato tutto rimandato causa maltempo, adesso dovrò aspettare il ventotto e il primo marzo, non so se essere contenta per il tempo in più o scocciata visto che avevo già organizzato tutto e invece mi tocca rifare.
In questi giorni mi sto truccando poco e a pezzi (solo viso, solo occhi, solo labbra) ma in compenso sto comprando make up in maniera quasi compulsiva, fate conto che solo nell'ultimo mese ho preso un po' di prodotti doppioni senza neanche rendermene conto. Adesso aspetto il pacchetto Vivo per vedere quali altri doppioni ho preso.

mercoledì 6 febbraio 2013

Novità Mua: Undress Me Too Palette. Nuovo dupe?

La Mua ha sfornato una nuova palette "nude" che si chiama "Undress Me Too".
Vi ricorda qualcosa? 

Menzione d'onore alla fantasia dei creativi Mua: il prodotto non sarà innovativo, ma il nome è più divertente di quello dell'originale.

sabato 2 febbraio 2013

Scusate poste italiane, ignoranza mia!

Chiedo venia alle poste italiane, questa volta la latitanza del pacco non è tutta colpa loro. Non ero informata infatti che la posta dalla Spagna all'Italia si spostasse a dorso di mulo.
Il mezzo di trasporto del mio pacco mentre si concede una
meritata pausa
O perlomeno è la spiegazione che mi sono data leggendo nello stato di consegna che il mio pacco ha lasciato la Spagna il 24 gennaio e che ha raggiunto l'Italia, indovinate un po'... il 29 gennaio! Ricordo chiaramente che, durante un viaggio fatto nel lontano '87 impiegammo con l'auto tre giorni per raggiungere la Spagna dalla Sicilia,  due famiglie con cinque bambini al seguito (vi lascio immaginare la quantità di pause pipì).  Invece un mezzo postale ci impiega cinque giorni, roba che una diligenza del vecchio west gli fa mangiare la polvere.
"correte, che nessuna donna resti priva di blush e rossetto
per nostra negligenza"

A sto punto mi sa che i migliori corrieri in assoluto restano i cari vecchi pony express.
Ragazze non mi fate sentire sola  e vecchia, ditemi che qualcuna di voi
ricorda i "ragazzi della prateria"

Ora che mi sono sfogata con la mia sana dose di cavolate e invettive posso andare a dormire, buon fine settimana a tutte!


LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...