martedì 31 dicembre 2013

Un tranquillo anno nuovo

Questo trucco è uno dei pochi che ha mi ha fatto ricevere dei complimenti da amici e familiari che normalmente non si interessano molto di make up. L'ho realizzato in vista di Capodanno, per un sobrio veglione in famiglia, per brillare un po' senza essere eccessivamente appariscenti.
 Luce naturale:








 Flash:











 La base occhi è "Stay don't stray" Benefit. Gli ombretti sono della palette "Balm Jovi" The balm, Metal-ica, Iron Maid-in, Alice Copper, rem e Adagio più un pizzico di pigmento 35 Jade Minerals. La matita dorata nella rima interna è una di quelle doppie Kiko di un milione di collezioni fa. Il mascara marrone è della essence, uscito di produzione, sopra ho applicato sempre un po' di pigmento 35, purtroppo in foto non si nota. Il rossetto è il numero 05 Rimmel by Kate.

Io non so se lo replicherò stasera, solo perché gli abiti che alla fine ho comprato per l'occasione hanno dei colori decisi che mi piacerebbe inserire nel make up, comunque vi farò sapere.

Vi auguro di cuore un felice anno nuovo, ci risentiamo nel 2014!

lunedì 30 dicembre 2013

And a Jade new year

Giusto per "tenermi presente" vi mostro un trucco occhi realizzato al volo per provare i pigmenti Jade Minerals. Siccome l'accostamento di colori mi piace parecchio (la realizzazione parecchio meno, dettagli) ho pensato di presentarvelo prima del veglione, come suggerimento per un trucco di Capodanno.








Non so che rossetto andrebbe abbinato, io personalmente penso opterei per uno simile alle mia labbra ma più scuro di qualche tono, però ci vedo anche un rosso scuro. 
P.S. Oggi Takiko ha pubblicato un look vagamente simile nella forma ma mille volte più bello, quindi se volete vedere come realmente andrebbe eseguito un make up da grande occasione vi consiglio di dare un'occhiata a questo suo post.


lunedì 23 dicembre 2013

Auguri


Torno il 27,  che non pensiate di esservi liberate di me a lungo!

sabato 21 dicembre 2013

Bottino Jade ovvero quando una venditrice sa conquistare i clienti

Qualche giorno fa (più che giorno direi settimana, ma questo è la mia tempistica ultimamente) ho fatto un ordine da Jade Minerals. Il mio obiettivo principale era capire con  più chiarezza quale fosse il mio sottotono, procurandomi un campione di fondo warm e uno di fondo olive, ma nel contempo ho approfittato per acquistare qualche altra cosina. Questo è stato il mio ordine:

Questo è quello che mi è stato inviato:

giovedì 19 dicembre 2013

Bottino di Natale ovvero cercando il viola dei miei sogni

Avendo ricevuto, come regalo Natalizio anticipato, la possibilità di comprare qualcosa (aka "non so cosa regalarti, tieni i soldi e fai un po' tu") ho deciso di prendermi qualcosina da Kiko ed essence che puntavo da qualche tempo, oltre che andare alla ricerca del fantomatico "rossetto viola dei miei sogni".

martedì 17 dicembre 2013

Ma un post utile no?

Vi chiederete voi e io rispondo: no. In questo periodo il mio unico neurone è in sovraccarico da lavoro, appena provo a scrivere qualcosa di un minimo sensato e utile si rifiuta e dopo cinque minuti di concentrazione compare la schermata blu.
Quindi, visto che l'unica cosa che riesco decentemente(?) a fare è caricare le foto, vi mostro questo rossetto in varie condizioni di luce:























Bello vero? Peccato non esista. Infatti è un colore che ho ottenuto mescolando pigmenti viola, rossetti rossi, rosa e burrocacao in percentuale variabile e non replicabile. Siccome però mi sono profondamente innamorata di questo viola7lilla vi chiedo: conoscete per caso un rossetto che ci somigli? Perché io HO BISOGNO di un rossetto di questo colore. Aspetto suggerimenti, al limite mi accontento anche di un viola un po' più caldo, non sono troppo esigente.
P.S. Se qualche buona anima pia si chiede anche se le serie che avevo cominciato sono finite nel dimenticatoio, rispondo nuovamente no, non ho abbandonato la speranza di portarle avanti, solo ho i miei tempi biblici.
 Alla prossima!




lunedì 9 dicembre 2013

Adozione con sorpresa

Eccomi tornata dopo la mia fantastica pausa di studio. Se qualcuna di voi si chiedesse come è andata: non ho ancora i risultati ma penso male, grazie. In realtà dovrei continuare a studiare, perché in caso di esito positivo avrei pochissimo tempo a disposizione prima degli scritti, ma insomma non ci spero affatto.
Tornando ad argomenti più seri, volevo mostrarvi gli ombretti che ho avuto in adozione da Alex. Li ho ricevuti già da un bel po' in realtà, ma non ho avuto tempo di sistemare le foto e scrivere un post che fosse un  minimo intellegibile.


Ingrandendo questa foto potrete apprezzare i brillantini

In realtà io mi aspettavo solo i tre mono, invece Alex mi ha mandato quel bellissimo duo che è andato ad arricchire, subito dopo le foto, la mia "self made Naked" palette. Il viola e l'arancione sono matte con dei brillantini, questa tipologia di ombretto mi mancava proprio! Sono anche molto contenta di poter provare un prodotto catrice, infatti quel simpatico ombretto cotto azzurro è il primo prodotto in assoluto del marchio ad entrare in casa mia.
Non vi mostro swatches perché credo siano tutti prodotti fuori produzione ma vi mostro il trucco occhi di prova realizzato, senza base occhi perché sono un geniaccio, appena li ho ricevuti  (manca solo il marrone del duo).
Le zampe di gallina, prova del crollo verticale del tono del mio contorno occhi nel giro di sei mesi







Quindi, grazie Alex ho gradito moltissimo, sappi che questi poveri piccoli stanno ricevendo tanto amore.
Voi che ne pensate della pratica dell'adozione cosmetica? Vi è capitato di regalare cosmetici poco usati, o la cosa vi provoca troppa sofferenza?


martedì 3 dicembre 2013

Ma jè una bellezza naturale...

No, non sto parlando di me. E non si parla nemmeno di trucco per una volta.
Visto che vi ho abbandonato per un po', ho pensato di condividere con voi uno degli spettacoli più incredibili che la natura offre dalle mie parti. Ripresa fatta dalla sottoscritta medesima (e si vede).
video

P.S. La citazione è tratta dal film Johnny Stecchino.

N.B.  A Palermo nemmeno si vede l'Etna... XD

martedì 19 novembre 2013

D.T.T.A.H. speciale, beauty case per principianti: parte 3, viso


Come le più esperte avranno notato ho lasciato la parte riguardante la base per ultima, mentre normalmente dovrebbe essere la prima ad essere trattata. Il motivo principale è che, onestamente, non sono ferratissima sull'argomento,  non avendo grossissimi problemi di pelle e occhiaie poco presenti. In più sono molto chiara di carnagione, (da ragazza ho sempre avuto difficoltà a trovare il colore di fondotinta adatto a me), ho una forma di incapacità cronica a stendere i fondi liquidi e  non sopporto sulla pelle la sensazione che danno quelli più "corposi". 
Con queste premesse sembrerebbe impossibile che io abbia trovato dei prodotti adatti a me, invece ho risolto indirizzandomi sul minerale, concedendomi di recente anche qualche incursione nel mondo del make up classico. 
Partiamo dal minerale. Per trovare i colori più adatti torna utilissima la possibilità che danno alcuni marchi di acquistare dei sample. Un marchio con cui mi sto trovando bene ultimamente è Jade minerals, che spedisce dall'Irlanda anche gratuitamente, (però per l'Italia è un tipo di spedizione sconsigliato), ha un'ampia sezione sample e una proprietaria molto gentile.

 In passato ho provato con soddisfazione anche il fondo della Minerale puro,

 mentre il nuovo fondotinta HC Neve 

non mi è piacuto particolarmente, ciò nonostante ho letto di ragazze che si son trovate bene, suppongo quindi che molto dipenda dal tipo di pelle. La Neve produce anche un fondo compatto,

ma se non conoscete il vostro giusto colore e sottotono vi sconsiglio di buttarvi, in questo caso sareste costrette ad ordinare una full size, magari potreste prima controllare se nella vostra zona esiste una bio-profumeria che li tiene per provarli. 
Se decidete di ordinare da uno di questi siti vi consiglio di dare un'occhiata anche alle loro ciprie e ai loro blush. Ordinando dei sample anche di questi,  potrete capire il tipo di prodotto più adatto a voi, senza investire grossissime cifre. Nel sito jade minerals ad esempio al momento c'è un'interessante offerta sui blush. La Neve produce delle ciprie molto apprezzate, ma anche la Minerale puro e la Jade minerals ne producono alcuni tipi. Riguardo ai correttori minerali invece non sono molto convinta, soprattutto nel contorno occhi mi danno l'idea di segnare troppo le rughe di espressione.
Esistono molti altri marchi minerali validi chiaramente, ma la mia esperienza è limitata a quelli sopracitati. 

Nel campo del make up tradizionale la mia conoscenza diretta, come dicevo, non è molto ampia. Mi è piaciuto discretamente (considerando sempre la mia patologica incapacità di stendere il fondo liquido) l'Undress Your Skin Illuminating Foundation Mua,

 e se non siete fantasmini come me potreste provare un fondo essence.

 Se non necessitate di grande coprenza potreste scegliere una crema colorata, come la my skin crema viso idratante colorata, che nella tonalità più chiara è adatta anche alle palliducce, io l'ho usata questa estate e non è affatto male. 

Oppure potreste optare per una delle tante BB cream uscite in commercio nell'ultima anno e mezzo. 
Fonte
Ultimamente ne sono uscite anche alcune ecobio.


Una puntualizzazione, mi raccomando date un occhio agli inci, senza essere troppo fissate, cercate di evitare almeno i fondi contenenti petrolati, che, non permettendo alle pelle di respirare, usati quotidianamente possono peggiorare la situazione della pelle.

Passiamo ai correttori. Io anche qui non ho moltissima esperienza, sopratutto riguardo a quelli più adatti alle occhiaie marcate. La teoria sull'argomento insegna che per neutralizzare un'occhiaia scura bisognerebbe usare un  correttore aranciato o giallo. Tra i marchi di fascia medio bassa gli unici prodotti che ho trovato sono:
Prime and Conceal Mua
Fonte


Stick concealer arancio Wjcon
Fonte
Colour corrector albicocca Wjcon
Fonte


Di correttori illuminanti e classici invece è pieno il mondo, date un'occhiata a quelli essence o Kiko (che al momento sono in offerta), giusto per citare un paio di marche.
Riguardo ai blush esistono in commercio delle palette tipo questa il cui prezzo parte dai 7€ circa
Fonte
o questa, prezzo10€ circa (che poi sarebbe quella che io acquistai inizialmente ed ho ancora).
Fonte

In alternativa sempre la Mua e la essence producono dei mono a prezzi onesti. Inizialmente  basterà prendere un colore rosato (che dovrebbe donare di più ai sottotoni freddi) e uno aranciato (adatto ai sottotoni caldi)


Fonte


Fonte




Fonte

Sconsiglio invece alle principianti l'acquisto di fard in crema, sono più difficili da gestire e possono essere sostituiti con molta soddisfazione dai rossetti. 

Infine la cipria. Penso sia meglio sceglierla traslucida. 
Tra le compatte segnalo la essence  all about matt! cipria viso trasparente
Fonte

mentre tra quelle in polvere libera:
Matte Perfect Loose Translucent Powder Mua
Fonte

Invisible Powder Kiko
Fonte
Noterete che non ho citato primer, illuminanti e terre. Il fatto è che inizialmente non li trovo così indispensabili, più avanti avrete sempre il tempo di rimediare. ;)

E così siamo quasi giunti alla conclusione di questa utilissima guida (vi prego annuite in segno di assenso, fatemi contenta), manca solo la parte dedicata ai marchi "higt cost" ed è fatta.





LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...