giovedì 24 ottobre 2013

D.T.T.A.H. speciale, beauty case per principianti: parte 2, labbra

Ed eccoci arrivate alla parte  riguardante le labbra. Anche qui le strade da intraprendere possono essere diverse. 
Io inizialmente acquistai  anche per le labbra una di quelle palette "mille mila" colori (nel mio caso era la 66 per la precisione) però non fu una scelta saggia, l'ho usata rarissimamente e ha preso la via del cestino a pao scaduto praticamente intonsa, principalmente perché i rossetti al suo interno non erano confortevolissimi da indossare e mi seccavano molto le labbra.

 Per sperimentare con i colori, cercando di capire quali ci donano maggiormente, consiglio di orientarsi su marchi low cost, tipo Mua o essence. Ma non tutti i rossetti Mua sono uguali, alcuni sono troppo glitterati o troppo sheer, quelli che mi sento di consigliare sono: shade 1, shade 2, shade 3, shade 7, shade 11, shade13, shade 16. Con meno di nove euro avrete un'ampia gamma di scelte, manca forse un rosa e un berry, che si potrebbero integrare con il pouty pink dei matte lipsticks e con il Fashionista Double Take Lipstick-Aubergine, in tutto verrebbe meno di dodici euro. (piccola nota, per adesso molte colorazioni sono sold out bisognerebbe avere pazienza ed attendere il loro riassortimento, oltretutto spesso offrono sconti e spedizioni gratuite quindi attendere un poco potrebbe avere una doppia utilità.) Qui il mio post sui rossetti Mua.
Anche i rossetti essence longlasting mi sembrano adatti allo scopo, dagli swatches sulla rete sembrano molto pigmentati, la scelta è ampia, il prezzo ragionevole (se non ricordo male meno di 3€ al pezzo) con il vantaggio di poter scegliere "dal vivo" i colori preferiti (qui review e swatches di un blog tedesco), ma per le timorose che vogliono qualcosa di non troppo coprente potrebbero andar bene anche i rossetti della vecchia linea (qui la mia review con relativi swatches). Della stessa fascia di prezzo meno di 4€), con una discreta qualità consiglio anche i nuovi rossetti Astra, (hanno una vasta gamma di finish e colori diversi tra cui scegliere, qui, qui e qui alcuni swatches, prestate solo attenzione a non prendere quelli usciti fuori produzione, non sono il massimo delle qualità) e  i rossetti Nyc (qui gli swatches e la review di un blog americano)
Se invece non avete molta voglia di sperimentare, ma volete un prodotto di buona resa a un prezzo onesto, indirizzatevi sui rossetti Sleek (meno di 6€, qui lo swatch di quello che possiedo io) o sui Rimmel by Kate (meno di 8€, qui i miei swatches), trovo che il n°8 abbia un colore abbastanza universale, un ottimo acquisto per chi vuole avvicinarsi al rossetto ma ha paura dei colori accessi e per chi vuole qualcosa di più colorato consiglio il  n°5, pur essendo un tono vivace non risulta mai eccessivo a mio avviso).
Riguardo alle matite labbra io opterei per quelle essence che costano poco, possono essere utilizzati come rossetti e hanno una discreta gamma di colorazioni o, ancora meglio, per un'unica matita color carne per contornare il bordo esterno tipo questa 
per intenderci.
E con questo concludo mi auguro di essere stata utile.
Nel prossimo capitolo tratterò l'argomento viso.


See you soon (spero!)

18 commenti:

  1. ottimo post *_* io sto adorando quelli nuovi essence, devo dire che non son per niente male =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non li ho ancora trovati, ma tutte ne parlano bene, quantomeno per quel che riguarda la pigmentazione.

      Elimina
  2. Hai dato ottimi consigli, concordo su tutto!

    RispondiElimina
  3. Bellissimi i nuovi rossetti della essence :) io non ho resistito e me ne sono già portata a casa uno il numero 10 un rosa barbie :)))) ma credo che andrò a prenderne altri, perchè come dici tu ci si può fare una bella gamma di colori a poco prezzo:D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io all'Ovs dove mi reco di solito non ho ancora trovato il nuovo assortimento ma spero arrivi presto.

      Elimina
  4. ottimi consigli!I prodotti nuovi Essence devo ancora vederli...arriveranno anche qui,prima o poi ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io, infatti mi sono basata sulle recensioni che ho letto in rete.

      Elimina
  5. Ciao Ery, credo proprio che proverò i rossetti Mua perchè mi piace l'idea di avere un beaty case con prodotti della stessa casa anche perchè ho preso le palette Mua e sono fantastiche!!!Ah ben tornata,baci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Mirella. Purtroppo i rossetti per la maggior parte sono fuori stock, dovrai aspettare un pochetto per ordinarli.

      Elimina
  6. Ma sai che anche io all' inizio della mia passione ho acquistato non la palette, ma numerosi rossetti dai colori che proprio non mi donano eheheh

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io dopo la palette e la fase gloss sono passata dalla fase che indichi tu... e ancora non sono uscita! XD

      Elimina
  7. Concordo sulla scelta dei brand Ery, io mi sono trovata bene sia con i rossetti MUA, che Essence, che Sleek. Sono ottimi punti di partenza, soprattutto per iniziare a truccarsi senza spendere un'esagerazione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si sono convinta che abbiano un ottimo rapporto qualità prezzo questi marchi. :)

      Elimina
  8. Precisa e concisa ;) ottimi consigli

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sintetica soprattutto di questi tempi. XD

      Elimina
  9. Averla conosciuta prima questa guida!XD
    Ottimi consigli ;)

    RispondiElimina

Commentando si accetta il consenso al trattamento dati ai sensi dell'art. 23 D.Lgs 30 giugno 2003 n°196 "Codice in materia di trattamento dati personali
Politica sui cookies

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...